Fermo, prestigiosa città storica che sorge a due passi dal mare, dal gusto classico dove ognuno è protagonista.

Ultimi post dal magazine
Top

Gli eventi a Fermo

Caricamento Eventi
30 Gennaio 2022
17:00
Palazzo dei Priori - Sala dei Ritratti
Concertistica, Musica e spettacoli

I giovani talenti marchigiani

musiche di Dell’Abaco, Bach, Sollima, Mozart, Kurtag , Arnalds, O’Halloran , Chopin
Federico Bracalente violoncello
Melissa Galosi pianoforte

Federico Bracalente nasce a Fermo nel 1982 e inizia a cinque anni lo studio del violoncello. Studia violoncello con Mario Brunello e con Giovanni Sollima approfondendo il repertorio antico con Stefano Veggetti. Ha seguito i corsi e le lezione di Tim Hugh, David Cohen, Kristina Blaumane, delle prime parti dei Berliner Philarmoniker e del Teatro alla Scala. E’ risultato vincitore di due borse di studio all’Accademia Mahler.
In veste di camerista è invitato in festival come Suoni delle Dolomiti, Ravello Festival, Festival Violoncellistico Alfredo Piatti, Festival Musicale Piceno, Venice Foundation, Mantova Chamber Music Festival, Ravello Festival, Jazz Italiano per le Terre del Sima, Amici della Musica di Firenze e Ancona, incontrando artisti come Wolfram Christ, Mario Brunello, Francesco Di Rosa, Luca Scandali, Daniele Di Bonaventura, Paolo Fresu, Markus Stockhausen, Francesco Manara, Massimo Polidori, SeonYun Kim, Raphael Christ, prime parti dei Berliner Philarmoniker ..
Nel 2017 il Cubis Project con il quale, come prima data, apre nella formazione di quartetto il concerto di Tom Yorke e Jonny Greenwood (Radiohead), allo Sferisterio di Macerata.
E’ membro di importanti ensemble cameristici quali l’Orchestra da Camera di Mantova, l’Orchestra d’Archi Italiana. Nutre un forte interesse per l’esecuzione su strumenti storici del repertorio barocco e neoclassico, con particolare interesse per gli autori di transizione.
Ha registrato di recente per Brilliant Classics, la raccolta di sei sonate per violoncello e cembalo del compositore Pasquale Pericoli (XVIII sec.) e IN SPIRITUM con il bandoneonista Daniele di Bonaventura.
E’ direttore artistico dei Festival di musica da camera “Metamorfosi” di San Ginesio MC e ideatore del progetto ”BACH E IL ROMANICO NEL PICENO”. La sua attività discografica comprende dischi editi da Egea, Brilliant Classics, Hyperion, Amadeus, Exit Live.

Melissa Galosi suona il pianoforte da quando aveva 10 anni. Diplomatasi al conservatorio G.B.Pergolesi di Fermo, dopo una ricca formazione con i più importanti maestri del panorama italiano e internazionale, nel 2019 debutta nel mondo della musica classica e contemporanea con il suo primo album “Games”, musiche di Mozart e Kurtag, pubblicato dall’importante etichetta viennese Col Legno. Nel 2020 esce il suo primo album come pianista da camera, insieme alla violoncellista Elena Antongirolami, per l’etichetta italiana Dynamic: “Rossiniana”, un album di brani originali di G.Rossini e altri ispirati alle pagine del compositore. Negli ultimi anni Melissa si sta focalizzando nell’ambito musicale neoclassico, così nel 2020 registra e pubblica l’integrale dei brani pianistici di O.Arnalds. Nel 2021 fonde il mondo classico e quello neoclassico in un unico album dal titolo “Longing”, dove avvicina una serie di notturni di Chopin ad alcuni brani pianistici di Dustin O’Halloran. Melissa ha da sempre accompagnato lo studio del pianoforte classico ad un profondo interesse per la composizione, finalmente trova la sua più vera espressione nel linguaggio musicale neoclassico e cerca la bellezza nella scrittura di brani pianistici originali. Trova inspirazione artistica nella lettura e durante le sue lunghe passeggiate lungo la spiaggia.
Melissa è insegnante di pianoforte e propedeutica musicale presso l’associazione musicale Perpianosolo a Fermo.

PROGRAMMA

Parte prima VIOLONCELLO
Giuseppe dall’Abaco
Capricci n.1 e 6

Johan Sebastian Bach
Preludio, Sarabanda e Giga
Dalla suite n. 3

Giovanni Sollima
Alone

————-

Parte seconda PIANOFORTE
W.A.Mozart
12 Variazioni in Si bemolle maggiore su un Allegretto Kv 500

György Kurtág
Játékok
Játék a vegtelennel
Doina
Örökmozgó ( talált tárgy)
Születésnapra Antal Dórának
Les Adieux ( in Janáčeks Manier)
Néhány fűszál Martyn Klára emlékezetére
Helyettem kis virág
-Aus der Ferne IV Hommage à Alfred Schlee)

O. Arnalds
momentary – Saman

Dustin O’Halloran
Opus 12 – Opus 17

F. Chopin
Notturni

Informazioni

Info e prenotazioni: 380.5921393 - 333.9858734

Organizzazione

Gioventù Musicale d'Italia - sezione di Fermo

e-mail gmi.fermo@gmail.com

Condividi: