Fermo, prestigiosa città storica che sorge a due passi dal mare, dal gusto classico dove ognuno è protagonista.

Ultimi post dal magazine
Top

Capodarco di Fermo

Un meraviglioso balcone naturale.

Capodarco è la frazione più grande e popolosa di Fermo e si trova adagiata sul lato nord-est delle colline fermane. La posizione dell’abitato la rende una vera gemma del territorio comunale per la sua sconfinata vista sulle acque dell’Adriatico.

I tesori di Capodarco

La piccola frazione riserva tesori nascosti, come il pentittico di Vittore Crivelli raffigurante Madonna col Bambino, san Girolamo, san Giovanni Battista, san Francesco e il beato Angelo Clareno risalente al XV secolo conservato nella chiesa parrocchiale di Santa Maria costruita intorno al 1905 in stile neoclassico.

Annesso alla Chiesa si trova un museo parrocchiale che conserva testimonianze della vita locale comprendenti paramenti, oggetti sacri, tabernacoli, lampioni processionali.

Merita una visita la vecchia Chiesa di Santa Maria di Capodarco uno degli edifici più importanti del paese risalente al 1358 come attesta una lapide a sud della stessa. Attualmente sconsacrata è stata convertita ai più svariati utilizzi: scuola, magazzino fino a diventare il Teatro Nuovo di Capodarco ora sede di rassegne di cinema d’essai, spettacoli teatrali di compagnie locali e rassegne musicali.

Il Gran Premio Capodarco

Capodarco è anche sede di una famosa gara ciclistica, che si tiene ogni anno dal 1964: è il Gran Premio Capodarco, competizione riservata ai dilettanti internazionali che è dedicata dal 1995 al ciclista Fabio Casartelli, vincitore della corsa nel 1991.

gallery

info


Numero unico
di informazione turistica


orario di attività
tutti i giorni 9.00-19.00

0734.343434

scrivici

You don't have permission to register